Nel bosco? Troppo rumore.

Nel bosco? Troppo rumore.

Una bella giornata.
Finalmente hai del tempo a disposizione.
Deciso! Oggi si va nel bosco, visto che esperti e scienziati concordano nel confermare i numerosi benefici di una sana passeggiata nel verde.
Ti inoltri in un bosco che credi silenzioso e inabitato e ti aspetti che il benessere letteralmente ti salti in braccio.
Ma cos’è questo rumore? Ah già, il picchio.

Ti concentri per scoprire su che albero  sia indaffarato, cammini con il naso all’insù e lo vedi, ma vola subito  lontano appena nota la tua presenza.
Ti viene in mente di avere  letto  qualcosa su questo particolare uccello e di avere visto un  video sulle sue abitudini …va beh!

Poi quando torni a casa ti riprometti di  controllare.
Procedi il tuo cammino e senti un ronzio, intenso, vicino.
Alzi gli occhi.
Migliaia di api al lavoro su questo bellissimo albero dai fiori profumati.

Ti chiedi dove possa essere il loro alveare. Quanta strada avranno percorso.

A casa dovrai rispolverare quel bellissimo libro che descrive così bene la vita e l’organizzazione sociale di questi instancabili insetti.

E adesso questo rumore da dove arriva?
Ah già, in questo periodo nello stagno, laggiù, arrivano le rane. No, i girini, si insomma, va beh poi controllo il ciclo vitale delle rane.
A casa, quando tornerai…
Una libellula! Blu!
Si, ti avevano raccontato la leggenda sulle libellule, ma perchè non ti viene in mente?

Uff…Va beh! poi a casa etc…etc…
Ok, basta, decidi di tralasciare l’osservazione del mondo animale.
Troppo impegnativo e troppo impegnato nelle sue mille faccende nel bosco “silenzioso”.
Gli alberi, ma che belli, nel loro silenz…Cos’è stato?
Un cigolìo sinistro cattura la tua attenzione.
Ma non sarà mica il tronco flessibile che piegandosi scricchiola?
Si, lo avevi già notato, senza darci troppa importanza.
Ma come si chiama quell’albero? No, non ti ricordi il nome della pianta, eppure…la conosci da quando eri bambina.
Ma dov’è quel libro sugli alberi che consulti di tanto in tanto?
Va beh! poi a casa …
Vedi finalmente un prato in lontananza.
Chissà che almeno lì si trovi silenzio e pace.
Ti siedi.
Accidenti, ma chi aveva mai fatto caso alla quantità di fiori.
E tutti i profumi..
Con questi ti facevano le corone da principessa, quando eri bambina.
Ma come si faceva?
Va beh! poi a casa…
Ecco.
Te ne torni a casa.
Dove finalmente troverai silenzio e tranquillità.
Ma chi l’ha detto che nel bosco ci vai per rilassarti?
Con tutte le cose che hai visto, sentito, ascoltato, annusato, avrai da studiare, cercare esplorare per un bel po’ di tempo.

Che stress il tempo libero nel verde!…

Lascia un commento